17 falsi miti sulla Dieta Tisanoreica®

Circolano – specie sul web – molte informazioni sbagliate sulla Dieta Tisanoreica®, non basate su alcuna evidenza scientifica. Abbiamo chiamato queste azioni di disinformazione “Falsi Miti sulla Tisanoreica®”, e – dal momento che non abbiamo nulla da nascondere e riteniamo che la “trasparenza” sia un valore – volentieri pubblichiamo sotto forma di domanda e risposta queste argomentazioni, certi di rendere un utile servizio a chi è interessato a saperne di più circa la nostra proposta dietetica.

È vero che la Dieta Tisanoreica® è iperproteica?

No, è falso, com’è stato recentemente confermato anche da un parere dell’Istituto Superiore di Sanità. La Dieta Tisanoreica® è normoproteica, ipoglucidica (bassi livelli di carboidrati) e ipocalorica, e assicura un apporto di proteine sufficiente per mantenere in equilibrio il bilancio azotato dell’organismo, che è l’indice del ricambio delle proteine e degli aminoacidi (si determina dal rapporto tra la quantità di proteine introdotte con gli alimenti e quella perduta nello stesso intervallo di tempo, e in un soggetto adulto deve essere in parità). L’apporto proteico è calcolato preventivamente da un Medico per ogni singolo individuo, in base allo stato di salute e alle variabili fisiche (età, peso, altezza, sesso, attività fisica…): con Tisanoreica®, l’apporto è di circa 1,3 grammi di proteine per kg di peso corporeo ideale, quindi inferiore alle soglie previste per le Diete iperproteiche.

È vero che si può andare in chetosi anche mangiando frutta?

No, è falso. La frutta contiene glucidi semplici (zuccheri) che di fatto “compromettono” la chetosi. Quindi per tutta la durata della Dieta Tisanoreica® Original non è consentita l’assunzione di nessun tipo di frutta, ma questo “vincolo” dura solo per 40 giorni.

È vero che appena terminata la Dieta si rischia di riprendere subito peso?

No, è falso: diversi studi scientifici – l’ultimo è stato pubblicato sulla rivista internazionale “Nutrients” – confermano che la ripresa del sovrappeso perso con la Tisanoreica® si verifica solo nella misura in cui si commettono nuovamente gli stessi errori nutrizionali di prima della dieta. Il protocollo dietetico Tisanoreica® aiuta a perdere rapidamente il peso in eccesso, e attraverso la consulenza nutrizionale/erboristica offerta gratuitamente dall’équipe di professionisti del Centro Studi Tisanoreica® vengono inviati suggerimenti personalizzati per mantenere poi nel tempo i risultati ottenuti, seguendo un’alimentazione bilanciata. Inoltre la Gianluca Mech SpA propone un ulteriore strumento di controllo del proprio peso tramite il Genomech Test, analisi genetica con cui è possibile individuare nel proprio DNA quali siano gli alimenti che “fanno ingrassare”.

La Dieta Tisanoreica® è la dieta delle cattive abitudini, perchè sconsiglia l’attività fisica.

È falso. Il protocollo Tisanoreica® consiglia una “corretta attività fisica” compatibile con le varie fasi della dieta Tisanoreica®; l’attività fisica non può essere improvvisata mai, specialmente quando si sta seguendo un protocollo dimagrante. Nella prima fase, intensiva, e nella seconda fase, stabilizzazione, è consigliato un esercizio che migliori la postura, la flessibilità e l’elasticità del corpo evitando esercizi troppo pesanti. Vanno bene lo yoga, il pilates e le ginnastiche dolci. Terminata la fase dimagrante, tutti gli sport praticati sono consigliati, previo rilascio del certificato d’idoneità all’attività sportiva da parte del medico. Unico accorgimento: sono sconsigliate “impennate” di attività sportiva durante la dieta.

La Tisanoreica® è la dieta delle cattive abitudini, perchè prevede troppe proteine, mai carboidrati, e bandisce la frutta.

E’ falso, perché Tisanoreica® apporta massimo circa 1,3 grammi di proteine per chilo di peso corporeo, quindi di pochissimo superiore a quanto previsto per la “corretta alimentazione quotidiana” (1,2 grammi) e comunque significativamente inferiore ai limiti stabiliti per le diete iperproteiche. I carboidrati sono portati sotto una soglia minima di 20-25 g al giorno: sicuramente pochi rispetto a una dieta classica, ma del resto sopra questa soglia non sarebbe una dieta chetogenica e non permetterebbe più di perdere peso in modo così efficace. Inoltre, tutto ciò si riferisce solo alla fase intensiva della dieta (massimo per i 21 giorni della prima fase “fase intensiva”) e fatto salvo per alcune situazioni patologiche – che vengono comunque identificate prima di iniziare tramite il modulo di anamnesi compilato dal cliente – l’eliminazione di carboidrati e frutta è del tutto temporanea e quindi non rappresenta alcun rischio per la salute.

La chetosi fa male, è pericolosa.

È falso. Solitamente il termine “chetosi” è associato alle complicanze acute del diabete, e quindi si cerca di evitarla, e questo è il principale motivo per il quale la chetosi suscita resistenza/diffidenza. Il Mech Lab è stato il primo laboratorio di ricerca esistente in Italia dedicato allo studio della chetosi: istituito presso il polo di Fisiologia del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova, ha come specifico oggetto l’analisi, lo studio e la promozione della conoscenza del processo della chetosi “fisiologica” e le sue correlazioni con la salute, il metabolismo e l’esercizio fisico. La chetosi è una via metabolica che il corpo attua per utilizzare i suoi grassi di deposito come fonte di energia, e lo fa nel momento in cui esaurisce la sua scorta di zuccheri. Poiché è naturale e fisiologico, questo meccanismo in soggetti sani non provoca danni e fa perdere peso e centimetri localizzati. Inoltre La Dieta Tisanoreica® prevede di utilizzare alcuni estratti di piante, sotto forma di estratti secchi nel cibo Tisanoreica® e di estratti acquosi attraverso l’antico procedimento della Decottopia. Questi preparati permettono di agevolare la funzione epatica e renale dell’organismo per smaltire le tossine contenute nei grassi corporei, che altrimenti a seguito del dimagrimento andrebbero in circolo. E’ importantissimo depurare l’organismo durante un qualsiasi dimagrimento, in quanto nei grassi corporei l’organismo tende a stipare tutte le tossine che nel corso della vita non era riuscito ad eliminare. Proprio per l’utilizzo delle piante officinali la Dieta Tisanoreica® viene definita anche “Chetosi Verde”.

La Tisanoreica® è una dieta sbilanciata e manda in tilt il nostro organismo.

È falso, perché la vera dieta “sbilanciata” non è la Tisanoreica®, che abbiamo eventualmente adottato per soli 40 giorni, bensì il regime alimentare che ci ha portato a ingrassare. Fin da piccoli ad esempio siamo abituati allo sciroppo di glucosio, questa sostanza – aggiunta a molti dei nostri cibi quotidiani, e parte integrante nella preparazione di moltissimi prodotti alimentari – passa velocemente dallo stomaco al sangue, per questo si parla di “alto indice glicemico”, ed è possibile identificarlo nella lista degli ingredienti che spesso ci dimentichiamo di leggere. Un carboidrato ad alto indice glicemico porta a un repentino aumento della glicemia nel sangue, che spinge l’organismo a produrre insulina per riportare i livelli di zucchero alla normalità, facendolo così assorbire dai muscoli nel caso in cui stessimo facendo attività fisica o altrimenti trasformandolo in grassi, con successivo calo repentino della glicemia e conseguente senso di fame che ci porterà a mangiare tutto il pacchetto di merendine: un perfetto circolo vizioso… Tra l’altro, la continua produzione di insulina porterà l’organismo ad assuefarsi a questo ormone e di conseguenza il corpo sarà costretto a produrne sempre più per svolgere le stesse funzioni. Questo fenomeno – chiamato insulino-resistenza – può degenerare prima in varie forme Diabetiche. La Dieta Tisanoreica® Original prevede una sospensione quasi totale dei carboidrati nei primi 20 giorni (fase intensiva) con conseguente calo della produzione di insulina; nei secondi 20 giorni (fase di stabilizzazione) rivengono introdotti carboidrati a basso indice glicemico che riattivano “dolcemente” la produzione di insulina. Inoltre, alla fine del periodo di dieta, riscontreremo anche un miglioramento del quoziente respiratorio: il rapporto tra ossigeno e anidride carbonica non fa che dimostrare che l’organismo ha migliorato il rapporto tra consumo di grassi e di carboidrati. La Dieta Tisanoreica® in definitiva può quindi essere utile per stimolare l’organismo ad adottare – terminato il periodo di dieta intensiva – un’alimentazione veramente equilibrata. Esistono pochissime non compliance alla Dieta Tisanoreica®, si contano sulle dita delle mani, a fronte di decine di migliaia di diete effettuate con successo, e comunque in nessuno di questi casi il motivo della non compliance è stato imputabile a complicanze di carattere fisico indotte dalla Dieta. Ci sono molte pubblicazioni sui vantaggi di una dieta chetogenica personalizzata, così come ci sono molti studi sui vantaggi di una dieta “classica” personalizzata. Per contro, ci sono moltissimi lavori che evidenziano gli effetti collaterali di una dieta “classica” seguita in modo sbagliato (obesità, diabete, dislipidemia, uricemia). Il concetto quindi è: non esiste una dieta “assoluta e perfetta”, esistono diversi regimi alimentari (vegano, chetogenico, onnivoro, etc) da scegliere in funzione dell’obiettivo specifico da raggiungere. E’ bene inoltre ricordare che non c’è nessun lavoro scientifico che dimostri che Tisanoreica® comprometta lo stato di salute, mentre ce ne sono almeno tre pubblicati su riviste scientifiche indipendenti che dimostrano quali siano i vantaggi di questo regime alimentare applicato correttamente. Non si dovrebbe dar credito alle “voci di corridoio”, ma solo ai lavori scientifici seri e pubblicati su riviste internazionali.

La Dieta Tisanoreica® non propone cibi freschi: si tratta perlopiù di buste, preparati in polvere ai quali va aggiunta dell’acqua, con ingredienti di base sempre uguali, proteine e additivi.

Falso. Contrariamente a quanto a volte si è sostenuto in passato, la Dieta Tisanoreica® prevede invece l’utilizzo di molti cibi freschi, principalmente verdure, e – se si desidera – anche carne e pesce, alimenti che sceglie liberamente il Cliente/paziente. La linea Tisanoreica® dispone di una notevole varietà di prodotti, che vanno assunti per un tempo limitato con lo scopo di rendere meno “monotona” la dieta appagando anche il palato dei consumatori, ed eliminando il senso di privazione: di questi, le buste rappresentano solo una piccola parte, bevande (cioccolate, milkshake, creme), zuppe e omelette, prodotti che notoriamente tutte le case alimentari mettono in vendita in busta. Il resto dei prodotti sono invece prodotti solidi, proprio come quelli venduti normalmente sugli scaffali dei supermercati (penne, fusilli, fette biscottate, crostini, biscotti, plum cake, cioccolatini, cioccolata spalmabile, ecc). I prodotti Tisanoreica® sono ricchi di proteine vegetali per non intaccare la massa magra durante il dimagrimento, e contengono fibre idrosolubili che danno senso di sazietà e aiutano il transito intestinale. Per quanto riguarda gli aromi e gli additivi contenuti in alcuni prodotti Tisanoreica®, essi sono approvati dalle autorità di controllo competenti e sono i medesimi utilizzati in tantissimi prodotti alimentari in libera vendita. Tisanoreica®, per lasciare a tutti la libertà di scelta, nel caso in cui un prodotto dovesse contenere un ingrediente che non di proprio gradimento, permette un’ampia scelta di alternative.

La Dieta Tisanoreica® è una Dieta “fai da te” che non include l’assistenza di un Medico esperto.

No, perché l’apporto proteico deve essere adeguato e personalizzato, ecco perchè il regime alimentare è verificato da un Medico nella fase di preparazione del regime dietetico, e in ogni momento il nostro staff di specialisti è gratuitamente a disposizione dei pazienti per verificare che sia mantenuto il giusto bilancio azotato. Per questo motivo si consiglia sempre il parere medico preventivo: il menù standard viene così adattato alle caratteristiche del paziente. Il Centro Studi Tisanoreica® è appunto uno staff di Medici, specialisti e nutrizionisti che sono per l’intero periodo della Dieta – ed anche successivamente nella fase di mantenimento – gratuitamente disponibili, telefonicamente o anche via web-chat – dei Clienti/pazienti per garantire un’assistenza il più possibile completa e qualificata.

La Dieta Tisanoreica® è una dieta basata solo sulle tisane.

No, l’origine del nome è infatti da riferirsi solo a un “gioco di parole”, dal momento che si usano alcuni prodotti erboristici di antica tradizione nel protocollo dietetico.

La Dieta Tisanoreica® appesantisce fegato e reni.

No, è falso, i prodotti della Dieta Tisanoreica® sono studiati per essere “leggeri”, infatti sono privi di proteine della carne e ricchi di proteine vegetali. Si evita così l’accumulo di acido urico e di grassi saturi, senza appesantire fegato e reni, come dimostrato da diversi studi scientifici che hanno analizzato la Dieta Tisanoreica®. Ogni affermazione contrario dovrebbe essere documentata scientificamente, e così non è.

Gli alimenti della Dieta Tisanoreica® sono chimici o comunque presentano additivi, coloranti e conservanti.

In realtà la maggior parte dei componenti degli alimenti Tisanoreica® sono naturali: oltre a piante officinali sono presenti proteine vegetali e fibre idrosolubili che sono buone da mangiare, aiutano il transito intestinale e provengono da pomodori e piselli. Ne consegue quindi che l’alimentazione sia fondamentalmente naturale. Come per molti prodotti alimentari in circolazione, anche nei prodotti Tisanoreica® sono presenti alcuni coloranti e conservanti ma sempre tutti approvati dalle autorità di controllo competenti e dal Ministero della Sanità.

La Dieta Tisanoreica® serve solo a dimagrire, poi un Cliente è abbandonato a se stesso e non sa cosa fare.

No, il protocollo della Dieta Tisanoreica® è pensato su tre fasi: nella prima “intensiva”, di durata variabile a seconda del peso che si desidera perdere, consente di smaltire i grassi e comporta una diminuzione importante di kilogrammi; nella seconda, detta di “stabilizzazione”, l’organismo tende a trovare un equilibrio e ad essere normalizzato anche in termini di alimentazione; nella terza, “di mantenimento”, vengono suggerite una serie di buone prassi alimentari relative al mangiar bene e sano che porteranno i clienti che le seguiranno a mantenere il peso raggiunto. Proprio per aiutare a mantenere i risultati conseguiti anche dopo terminato il protocollo Tisanoreica®, i medici e i nutrizionisti della Gianluca Mech Spa hanno studiato un linea di prodotti “Vita”, che aiutano a mantenere un equilibrato regime alimentare anche quando vogliamo fare degli sgarri nella vita di tutti i giorni. I consigli alimentari del Centro Studi Tisanoreica® vengono orgogliosamente erogati in maniera gratuita sia per perdere peso, sia per mantenerlo.

La Dieta Tisanoreica® fa crollare psicologicamente perché sostituisce il cibo con tisane e intrugli.

Il protocollo intensivo di dimagrimento prevede sia l’utilizzo di prodotti Tisanoireica e di estratti della Decottopia – una tradizione erboristica depurativa antica di 5 secoli – sia di alimenti classici dell’agroalimentare italiano di qualità, perché Tisanoreica® non è sostitutiva degli alimenti tipici della dieta mediterranea, bensì integrativa ad essa. Una caratteristica di questa Dieta è proprio quella di “non far mancare nulla” a chi la segue, è possibile addirittura preparare un Tiramisu Tisanoreica®! Nessuno quindi è mai “crollato psicologicamente” applicando i nostri consigli dietetici. La tipologia di prodotti Tisanoreica® è infatti molto varia – zuppe, omelette, crackers, cereali per la colazione, biscotti, yogurt, dolci… – e permette di non provare alcun tipo di senso di “privazione”, specie se sommata agli alimenti quotidiani consigliati.

La Dieta Tisanoreica® è diseducativa, perché porta cattive abitudini alimentari.

Su tutti i libri pubblicati dal nostro fondatore Gianluca Mech si specifica chiaramente in evidenza e si sottolinea l’importanza di seguire un’alimentazione equilibrata, genuina e basata su ingredienti di qualità, e di educarsi alla scelta degli alimenti in base alle proprietà nutritive evitando le cattive abitudini alimentari che avevano portato l’individuo ad essere sovrappeso. Non basta perdere peso intensivamente per un periodo limitato di tempo con un protocollo come Tisanoreica®: siamo i primi a sottolineare come sia poi necessario impegnarsi con un mantenimento adeguato – anche – ma non esclusivamente – con i prodotti “Tisanoreica® Vita” – per non riacquistare i chili persi quando si vuole fare qualche sgarro. I consigli alimentari del Centro Studi Tisanoreica®, per perdere peso o mantenerlo, sono gratuiti.

La Dieta Tisanoreica® è causa di intolleranze alimentari e allergie.

Falso, se una persona è allergica o intollerante a una certa sostanza non dovrebbe comunque assumerla. Bisogna sempre leggere con attenzione l’etichetta degli ingredienti per essere sicuri che non ve ne sia qualcuno al quale siamo allergici o intolleranti, questo vale per tutti i prodotti alimentari al di là del marchio Tisanoreica®. Tisanoreica® ha anche prodotti Gluten Free per celiaci, a dimostrazione della sensibilità dell’azienda per queste particolari situazioni metaboliche. Ovviamente possono esistere dei casi di personale intolleranza a qualche componente: tuttavia tutti gli ingredienti sono sempre chiaramente specificati sulle confezioni, e il catalogo è così ampio che ogni persona potrà scegliere sempre l’alimento Tisanoreica® più adatto a Lei. L’azienda presta sempre la massima attenzione alla qualità dei propri prodotti e ha fatto della salute dei propri clienti il focus principale della propria attività.

La Dieta Tisanoreica® è costosa.

Non è corretto. Se è vero che è più costosa della normale alimentazione quotidiana, non è comunque più costosa di molte altre diete. Inoltre nel “costo” complessivo del protocollo dev’essere considerata come inclusa l’assistenza specialistica del Centro Studi Tisanoreica®, che per il Cliente/paziente è erogata gratuitamente, ma per l’azienda ha un costo significativo, senza considerare i costi di ricerca e sviluppo di una linea di prodotti testata scientificamente e sempre all’avanguardia. Il maggior costo in ogni caso è limitato nel tempo, e a fronte di risultati certi e misurabili in termini di efficacia nel dimagrimento.

 

Grazie per l’attenzione che avete rivolto a queste nostre argomentazioni!